Viaggi

TALLINN COSA VEDERE

Hai deciso di fare un viaggio e pensi di andare a Tallinn, capitale dell’Estonia sul mar Baltico, la vuoi conoscere un tantino prima di decidere, indipendentemente dal periodo, ti dico per esperienza visto che ci sono stato vai perché vale veramente i soldi e il tempo che si spende, anche se il massimo del suo splendore ed allegria la raggiunge nel periodo natalizio, nota come la città del Natale, dove tutto prende colore e per le vie è tutto un festeggiamento e luci di tutti i tipi e all’interno dei tantissimi negozi e centri commerciali non si sente altro che musiche attinenti alle festività e con i suoi mercatini che richiamano ogni anno migliaia di visitatori e all’immancabile neve (ma che io non ho trovato) il paesaggio diventa sicuramente fiabesco. La città è divisa una due parti una nuova moderna, abbastanza fredda, piena di centri commerciali e dove racchiude anche tutta la parte finanziaria l’altra antica (old town) parte della città, nonostante il clima, che ti avvolge di calore, sembra un borgo antico dove è situato anche il mercatino di natale principale Raekoja plats (piazza del municipio) piena di vicoli che creano un saliscendi continuo ed è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dell’Unesco sicuramente non a caso può essere visitata, tranquillamente, in due o tre giorni ma starci anche solo per rilassarsi non è male anzi, il costo della vita è normale, ma ora basta altrimenti che ci vai a fare vediamo le cose principali da vedere :

Visita al mercatino di natale sei arrivato nel periodo natalizio, sicuramente non mancare alla visita del mercatino principale e più grande della città situato sulla Raekoja plats piazza principale della Old Town, aperto dalla seconda metà di novembre fino al 7 gennaio, riconoscibile e conosciuto da tutti per il suo grande albero di natale sempre illuminato e dove puoi trovare banchi di artigianato locale e del mangiare locale e l’immancabile Glogg o Glogi (praticamente vino caldo) venduto ovunque dato il clima serve sicuramente in questo periodo dell’anno un trenino locale che ti porta a visitare la parte antica della città e la casa di Babbo Natale dove ti puoi fare una foto con il mitico personaggio che trovi seduto in un ambiente tutto creato su misura (veramente carino) circondato da negozi ristoranti bar dove oltre a riscaldarti un pò puoi gustare prodotti tipici locali.

Foto scattata nel 2019

Scatta una foto da Kohtuotsa mentre ti trovi qui come fai a non fare un salto a Kohtuotsa viewing platform o come la chiamano qui da belvedere punto in cui si può vedere tutta la parte vecchia della città nel suo splendore con i suoi tetti caratteristici e avvertire il calore che la circonda e allo stesso tempo scattare qualche memorabile foto panoramica, considerato uno dei più belli dell’Europa del Nord, sicuramente maggiormente affascinante se hai la fortuna di vederli innevati.

Kohtuotsa viewing platform

Keskturg, Mercato centrale di Tallinn povero dove si trovano tutti i prodotti locali ma puoi capire bene la cultura del paese quindi una visitina e d’obbligo.

Telliskivi Loomelinnak, luogo caratteristico, trovi la Street Art, locali caratteristici del posto soprattutto ristoranti, e un ampio mercato molto ben organizzato oltre che di alta qualità si visita comodamente e si trovano soprattutto per gli abiti prodotti buoni a buon prezzo in giro per il quartiere si trovano opere della street art di buon livello e anche del buon cibo.

Street Art Telliskivi Loomelinnak

Rotermann, uno dei quartieri una ancora in fase di ultimazione, una volta era piena di grandi fabbriche praticamente era la zona industriale oggi è completamente invasa da locali di tutti i generi alla moda e dove si possono gustare aperitivi o cene ottime oltre che per fare acquisti.

La cattedrale di Aleksandr Nevskij, ortodossa che domina la collina di Toompea nella città vecchia dipendente dal Patriarcato di Mosca costruita in stile bizantino-russo, lo zar Alessandro III volle ringraziare il santo Aleksandr Nevskij quando si salvò da un incidente ferroviario volle erigere il monumento.

Katariina käik, passeggia lungo passaggio di Santa Caterina molto caratteristico di Tallinn e sicuramente sicuramente di impatto visto che si abbina benissimo all’ambiente medievale con le sue botteghe artigianali, si trova proprio dietro una delle chiese più importanti della città quella di Santa Caterina, dove si possono ammirare gli artigiani al lavoro tutto il vicolo viene addobbato con ghirlande.

Kumu Art Museum, al suo interno ospita sia un centro per l’arte contemporanea che la galleria nazionale uno dei musei più importanti del Baltico dove non troverete alcuna difficoltà a capire i problemi del luogo nel periodo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: