Fai da te

Accendere la luce da più punti

Vuoi accendere la luce da più punti perché vuoi la comodità, bene posizionati comodo davanti allo schermo ora ti indicherò uno dei metodi per poter accendere la luce in più punti. sei comodo cominciamo, per poter far si che tu possa accendere la luce da più punti si può fare tramite deviatori e invertitori o con un relè, in questo articolo ti illustrerò come farlo con deviatori e invertitori, tenendo bene presente che non mi prendo nessuna responsabilità per quello che puoi fare e che questo articolo è solo a scopo illustrativo per conoscenza personale e che per certi lavori è sempre consigliato chiamare un professionista del settore, partendo da presupposto di un impianto preesistente e che puoi partire da una scatola di derivazione a lavoro ultimato sarà :

Se hai sbagliato sezione e cercavi collegamento da un punto clicca qui o torna alla home page

ora ti spiegherò ciò che si deve fare passo passo, se decidi di installare più punti luce con questo sistema devi sapere che se decidi di far accendere la luce da due punti puoi utilizzare due deviatori se invece la vuoi far accendere da più di due punti tra il primo e l’ultimo deviatore ci devi inserire gli invertitori decidi dove installare la lampada poi dove installare i punti luce (deviatore e invertitore) nel locale da illuminare bene deciso dove posizionare e installato il tutto cominciamo, tenendo ben presente che lo scopo è di partire da una scatola di derivazione arrivare al primo deviatore passare dall’invertitore fino ad arrivare al secondo ed ultimo deviatore che darà luce alla lampada a vedere il cablaggio del tutto :1) le attrezzature che ti possono servire passati i cavi quindi installate le scatole sono le forbici un cacciavite a stella un rotolo di nastro adesivo placche deviatori e invertitori e cosa molto importante prima di iniziare l’installazione staccare la corrente o dal magneto termico o dal differenziale (salvavita) per non rischiare la folgorazione; 2) prima di collegare la fase al deviatore colle i componenti tra loro, colleghiamo il morsetto 1 del primo deviatore al morsetto 4 del primo invertitore e colleghiamo il morsetto 3 del primo deviatore al morsetto 3 del primo invertitore, poi colleghiamo il morsetto 2 dell’invertitore al morsetto 1 del secondo deviatore e il morsetto 1 dell’invertitore al mors. 3 del deviatore; qui sotto trovi il collegamento a più invertitori immagine presa in retecollegamento con più invertitori

ora ti resta da collegare la fase dalla scatola di derivazione al morsetto L del primo deviatore e il morsetto L del secondo deviatore (o deviatore di chiusura) al morsetto L della lampada mentre il neutro lo porterai direttamente dalla scatola al morsetto N della lampada poi installerai le placche et voilà hai creato la tua opera. Se ti è piaciuto l’articolo e la spiegazione metti mi piace e iscriviti grazie è totalmente gratuito, e se hai trovato delle inesattezze ti prego di mandarmi un e-mail provvederò subito alla correzione grazie per il tuo aiuto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: