Fai da te

Manutenzione arma corta

Siamo sempre più numerosi i possessori di armi, chi per uso sportivo chi per difesa chi per professione comunque il numero dei possessori aumenta di giorno in giorno, cosa importante è, per chiunque abbia un arma in casa, indispensabile che non la lasci alla portata di nessuno e ne abbia cura come un buon padre di famiglia, in modo che non se ne possa fare un uso improprio,  bisogna ricordarsi che si maneggia un oggetto che uccide quindi bisogna averne la massima accortezza.

Non tutti conoscono il processo per fare la giusta manutenzione e avere la giusta cura della propria arma ed è proprio questo l’argomento da me trattato in questo articolo, se mi stai leggendo è sicuramente perché anche tu sei un possessore di armi e non sai come fare la manutenzione o se la stai facendo a dovere e quindi stai cercando informazioni sull’argomento, sei capitato nel posto giusto, armati di tempo e pazienza per leggere quello che ti scrivo guarda il video e segui passo passo e vedrai che avrai tutte le indicazione per avere una buona manutenzione dell’arma.

Come prima cosa devi procurarti l’attrezzatura necessaria per effettuare la manutenzione leggi sotto l’elenco:

Guanti di lattice, olio Spray per armi, Kit di pulizia uno spazzolino con setole di plastica e uno con setole di acciaio panno pulito e base di appoggio.

Se non ti sei ancora procurato l’attrezzatura necessaria per la manutenzione, clicca qui per Amazon,  o clicca qui  per Ebay, trovi tutto il necessario dai kit completi all’olio sotto trovi alcuni degli articoli che ti consiglio.

Prodotti manutenzione e pulizia arma corta

La prima cosa da fare e quella di controllare se l’arma è scarica, la prima di regola è che un arma è da considerarsi sempre carica quindi mai puntarla verso nessuno, quindi controlla che non abbia il caricatore, nel caso di automatiche o semiautomatiche, dopo controllare che non ci sia il colpo in canna, scarrella il caricatore e abbassa leggermente la sicura se vuoto il carrello resta aperto, o aprire il tamburo e controllare se vuoto.

 

 

Controllato che l’arma non sia carica iniziamo a smontarla vedi video e continua a leggere:

La modalità di smontaggio dell’arma dipende dalla marca e modello quindi se non conosci il procedimento, fai riferimento al libretto di istruzioni dato in dotazione con l’acquisto dell’arma.

Una volta smontata ti ritroverai con l’arma divisa in quattro parti: corpo, carrello, canna, molla, queste parti si sporcano notevolmente con la polvere da sparo anche se molto dipende dal tipo di proiettile che utilizzi, al poligono per sparare alle sagome metalliche devi utilizzare la testa di piombo in modo che si schiaccia sulla sagome, con quella di rame è vietato potrebbe rimbalzare dietro,  questo tipo di proiettile e quello che sporca di più.

Pulisci l’arma con l’attrezzatura a disposizione, dipende da quale parte stai pulendo:

lo scovolino lo utilizzerai per la canna, gli spazzolini per corpo carrello e molla, devi togliere tutti i residui di polvere dall’arma in particolare dalla canna che si ostruisce e dal carrello e molle e binari perché rendono l’uso dell’arma difficoltoso e pericoloso.

Per ultimo utilizzerai l’olio che oltre a mantenere morbida la molla di caricamento e i binari scorrevoli protegge le parti da umidità e ruggine e se ti ritrovi con parti con troppo olio toglierai la parte eccedente con il panno.

Ora devi rimontare il tutto con la stesso ordine che hai utilizzato per smontarla, rimontata l’arma dai una leggera pulita alle eccedenze di olio ed avrai ultimato il lavoro.

Non ti resta che riporre l’arma in un luogo sicuro dove solo tu puoi accedere.

Non è stato difficile vero, non mi assumo nessuna responsabilità per i danni che puoi causare nell’effettuare la manutenzione, lo scopo dell’articolo e del video è quello di metterti a conoscenza del modo in cui tale manutenzione deve essere effettuata.

Se hai apprezzato la spiegazione e il video iscriviti commenta e clicca mi piace iscriviti anche al mio canale YouTube clicca qui, se hai consigli per migliorare il sito o correzioni da fare riguardo l’articolo clicca sui contatti in basso a destra e scrivimi provvederò il prima possibile alle correzioni, grazie di seguirmi. 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: