Fai da te

Geberit cambiare galleggiante

Tutti o quasi abbiamo in casa, oramai, una cassetta incasso e col passare del tempo i vari pezzi interni ed esterni da cui è composta, sono soggetti ad usura, e quindi li dobbiamo cambiare. Uno dei pezzi più ricercato per tutte le cassette e quella presa in esame non fa eccezione è il galleggiante che o per la membrana o per il calcare che ostruisce lo scorrere o per la manutenzione mai fatta o per il deterioramento dei vari pezzi che non si possono sostituire soprattutto se parliamo di galleggianti datati, siamo costretti a sostituire.

Hai lo stesso problema o ti interessa l’argomento per leggere questo articolo, in ogni caso sei nel posto giusto, di seguito ti spiego come sostituire questo galleggiante per la marca della cassetta presa in esame per tutti i modelli più conosciuti, ma bisogna che ti armi di pazienza e tempo per seguire tutta la prassi solo così riuscirai a risolvere il problema in cui ti sei ritrovato o ad avere una conoscenza completa del galleggiante in questione.

La marca della cassetta  presa in esame per la sostituzione del galleggiante e la famosissima Geberit che come è noto è stata la prima ad avere il brevetto per le cassette incasso ed è considerata, dagli installatori, la migliore e quella che crea meno problemi, per questo motivo anche la più costosa ma quella maggiormente acquistata, cosa certa è  che i ricambi si reperiscono più facilmente, rispetto alle altre marche, anche se hanno un costo notevole ma sicuramente sempre meno costoso di una obbligata sostituzione, anche se oramai sono molte le cassette i cui pezzi di ricambio sono reperibili  facilmente, quindi se qualche installatore ti dice che i pezzi di ricambio non ci sono per alcune marche e la tua cassetta è da cambiare, dubita di lui, contattami e ti dirò se è così o dove trovare i pezzi che ti occorrono, la maggioranza di loro non ama perdere tempo nel ricercare i ricambi, ma torniamo alla nostra cassetta.

La  prima cosa che devi fare è smontare il galleggiante da cambiare  quindi togliere la placca (sollevarla dal basso verso l’alto) e la relativa controplacca (ci sono delle viti evidenti in plastica al centro o messe in diagonale) qui sotto le placche più note potrebbero differire dalle foto dato che nel corso degli anni le hanno variate :

Fig. 1

e successivamente chiudi il rubinetto di riempimento, evita di bagnarti, ed estrai il galleggiante che potrebbero essere come nella foto sotto  

Fig.2

quello di sinistra è fuori produzione quello attuale è quello di destra (art. 240.784.00.1) utilizzato per tutti i modelli della Geberit nella scatola trovi quello che ti mostro nelle figura 3 (successivamente sarà abbreviato in fig.) :

Fig. 3

gli accessori che dovrai utilizzare dipenderà da quale placca hai e dal flessibile che trovi

Fig. 4

con la placca a tasti tondi praticamente quella che va dal 2004 trovi il flessibile come quello a sinistra nella fig. 4 ( se era stato cambiato in precedenza potrebbe anche essere quello di destra) in questo caso devi separare dal galleggiante l’attacco dove va avvitato il flessibile che vedi in fig. 5

WhatsApp Image 2020-05-06 at 10.30.29 (5)

Fig. 5

inserire il raccordo della fig. 6 che trovi nella scatola :

WhatsApp Image 2020-05-05 at 15.51.45 (2)

Fig. 6

l’attacco bianco con la parte visibile verso l’esterno e dopo la guarnizione oring nera, ne dovresti avere una anche nel codolo del flessibile, a chiusura e stringere il codolo bianco del flessibile che vedi in fig. 7.

240.989.00.1

Fig. 7

Se invece trovi il flessibile classico  3/8 x 3/8 f/f (femmina/femmina) o quello con la curva che vedi nella figura in tal caso uno dei lati resta al rubinetto di riempimento l’altro al nuovo galleggiante e la sostituzione è avvenuta. Guarda nella fig. 8 i sistemi di aggancio in base al modello di flessibile.

Fig. 8

Come ultimo passo occorre riagganciare il galleggiante al suo supporto per non farlo muovere nella cassetta.

Potresti in alternativa togliere il flessibile e installare l’attacco a z

WhatsApp Image 2020-05-05 at 15.51.45 (3)

Fig. 9

con la parte con la battuta verso l’attacco del galleggiante inserendo uno dei codoli e l’altra verso l’attacco del rubinetto di riempimento già installato nella cassetta inserendo l’altro codolo con davanti la guarnizione che trovi nella busta e non serve agganciarlo a niente, rimane fermo dato che l’attacco Z e rigido.

puoi anche scaricare le istruzioni o visualizzare le istruzioni di montaggio in PDF clicca qui

Riapri il rubinetto di riempimento, controlli che non ci siano perdite, rimetti al loro posto controplacca e placca come prima di iniziare ed il lavoro è finito.

Puoi essere soddisfatto, se hai seguito tutto alla lettera è filato tutto liscio, il lavoro fatto personalmente regala soddisfazioni non indifferenti.

Non mi assumo alcuna responsabilità per i danni che puoi causare, l’articolo ha il solo scopo di metterti a conoscenza del metodo per effettuare tale operazione.

Se pensavi di aver finito di leggere hai sbagliato, per ora ti ho detto come cambiare il galleggiante nei vari metodi, ma ti metto a conoscenza che potrebbe essere deteriorata solo una parte dello stesso allora nel caso si tratta del vecchio  tipo:

geberit-galleggiante-vecchio-modello Fig. 10 purtroppo non c’è soluzione devi cambiarlo, è fuori produzione.

Mentre se si parla del nuovo modello:

geberit-galleggiante-unico Fig. 11 le parti che si possono cambiare sono:

geberit_242313001 Fig. 12 art. 240.313.00.1

geberit-240-771

Fig. 13 art. 240.771.00.1

Il metodo utilizzato per la sostituzione di tali pezzi la trovi nel video pubblicato o clicca qui

Se hai gradito la lettura iscriviti e clicca mi piace, gradirei la tua iscrizione anche al mio canale YouTube clicca qui  troverai sempre nuove informazioni e filmati.

Se hai correzioni da fare riguardo l’articolo o consigli per migliorare il sito clicca sui contatti in basso a destra e scrivimi, provvederò alla correzione il prima possibile.

Grazie di continuare a seguirmi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: