Fai da te

Catis sostituzione funghetto

Nelle abitazioni moderne oramai è sempre più frequente trovare nelle sale da bagno la cassetta di scarico incassata al muro mentre perde sempre più  notorietà il famoso Catis, il sifone per cassette alte o a zaino esterno, a favore della sorella minore ad incasso, anche se rendo noto che  anche la catis ha prodotto cassette incasso di cui parlerò in altri articoli.

I sifoni classici anche se perdono notorietà, comunque esistono ed hanno bisogno di manutenzione ordinaria (lubrificazione dei vari elementi e pulizia cassetta) o in caso di manutenzione straordinaria (sostituzione degli elementi rovinati o dell’intero sifone di scarico).

Ti deve essere chiaro, che come a qualsiasi altro oggetto se viene effettuata la manutenzione ordinaria, questo a vita più lunga e tu meno problemi.

Velocemente ti informo di come funziona un sifone catis e degli elementi, soggetti ad usura da cui è composto.

Il Sifone catis è costituito dal corpo principale che è il sifone stesso su cui sono installati degli elementi per il suo funzionamento cilindro, asta di chiusura, piastra di registro e guarnizione di chiusura. Nel corso degli articoli che verranno pubblicati ti verrà spiegato il funzionamento e la sostituzione di ogni elemento presente.

Come intuibile dal titolo in questo articolo ti spiego la guarnizione di chiusura (il funghetto).Catis_funghetto   o clicca qui.

Se mi stai leggendo è perché sei interessato all’argomento o hai una perdita del sifone nel wc e vuoi risolvere cercando notizie in rete e sei inciampato nel mio articolo, se è così sei nel posto giusto stavo proprio iniziando ad illustrare il funzionamento e la sostituzione, per ogni genere di ricambi per il sifone Catis puoi scorrere anche il banner che c’è sotto.

Se cercavi la sostituzione del sifone completo clicca qui

La funzione della guarnizione di chiusura, o come lo chiamano tutti funghetto, è quella di aprire il foro di afflusso d’acqua del sifone verso il wc nel momento che viene premuto il pulsante a muro, e di richiuderlo nel momento che la molla interna al pulsante porta lo stesso al punto di partenza. Nei sifoni nuovi il funghetto è a innesto in quelli datati a vite, il ricambio comunque esiste per tutti i tipi.

Dato il suo frequente utilizzo è soggetto a usura e quindi va cambiato, mentre il tempo di durata della sua vita, molto dipende dalla durezza dell’acqua (dalla quantità di calcare che contiene), nel caso lo devi cambiare il procedimento è il seguente:

Prima di iniziare la sostituzione devi procurarti il materiale necessario, che per questa è:

nuovo fungheto (guarnizione di chiusura) che puoi acquistare a seconda se innesto o a vite o nei vari annunci che trovi sparsi nell’articolo o scorrendo il banner

e un oggetto piatto di circa 2-3 cm di altezza per tenere sollevato lo stesso per la sostituzione.

Ora che abbiamo il tutto puoi iniziare la sostituzione, arriva alla cassetta in modo che riesci a vedere il sifone (sedia, banchetto, scaletta), prendi l’oggetto piatto e solleva l’asta di chiusura inserendolo tra il cilindro e il bordo dell’asta in modo che la guarnizione resti sollevata, fatto questo vedi se tirare o svitare la vecchia guarnizione si riconoscono per il motivo che quella a vite ha la parte che va all’asta piatta mentre quella a innesto no. Fatto questo prendi la nuova guarnizione ed inseriscila nel stesso identico modo con cui hai tolto la vecchia, togli l’oggetto che tiene sollevato il funghetto, controlla che l’asta scorra attraverso la piastra di registro e con tua grande soddisfazione hai terminato il lavoro senza l’aiuto di nessuno.

Non mi assumo nessuna responsabilità sui danni che puoi causare l’articolo è a solo scopo informativo, per certe operazioni è sempre meglio rivolgersi a professionisti del settore.

Se hai gradito l’articolo iscriviti e clicca mi piace, iscriviti anche al mio canale YouTube, puoi seguirmi anche su FacebookInstagram, Twitter, dove potrai trovare tutte le novità degli articoli e video pubblicati.

Se non hai trovato quello che cerchi, se hai consigli per migliorare il sito o correzioni riguardo l’articolo, scrivimi cliccando in basso a destra sui contatti provvederò prima possibile a risponderti e alle correzioni.

Grazie di continuare a seguirmi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: