Viaggi

Ischia

Finalmente siamo usciti, speriamo definitivamente anche se non è quello che ci fanno capire, da quella che è stata una delle catastrofi più gravi avute nel nostro paese dal dopoguerra, la pandemia del Covid-19, grazie al comportamento responsabile della maggior parte degli Italiani, poi che ogni persona si è fatta un’idea diversa delle vicenda fino ad arrivare a pensare a delle strane congetture questa è un’altra storia, l’importante è, anche se  con dei danni da recuperare “economici”  ed altri che non si possono recuperare ma solo cercare di superare “perdita di persone care”,  ne siamo usciti  abbiamo riaperto tutte attività, tranne qualche categoria più a rischio ora in poco tempo torneremo alla normalità, discorso a parte per mascherine razionalizzazione di persone nei locali e la distanza di sicurezza, chi ha subito danni inferiori e se lo può permettere  sta pensando dove passare le vacanze quest’estate cercando di correre meno rischi possibile.

Una cosa è certa, anche se siete stati meno colpiti dalla pandemia ed economicamente vi potete permettere vacanze che per la maggior parte degli Italiani è diventata una meta futura, per aiutare i connazionali meno fortunati ma anche per una sicurezza personale e della propria famiglia, fate le vostre vacanze nel nostro magnifico paese, non per niente è considerato il più bel paese al mondo, si sono di parte ma lo penso.

A tal proposito, se mi stai leggendo probabilmente ti stai domandando dove andare ma non vuoi, responsabilmente e pensando ai tuoi connazionali, allontanarti dal BEL PAESE, uno dei posti considerati tra i più belli e soggiornarci e veramente gradevole sia per le persone che ci vivono sempre cordiali sia per i posti che definire meravigliosi è un eufemismo, a dire il vero queste caratteristiche sono tipiche di tutta la regione Campania, è senza possibilità di essere smentito Ischia di cui ti indicherò le cose da vedere dove mangiare e dove alloggiare. Mettiti comodo prenditi del tempo che inizia la tua visita virtuale.

Ischia isola del mar Tirreno della regione  Campania situata nella parte settentrionale del  Golfo di Napoli, a poca distanza dalle isole di Procida e Vivara, dopo la sardegna e la sicilia e l’isola più popolata italiana con i suoi poco più di sessantaquattromila abitanti, io ti ho dato le informazioni essenziali se vuoi conoscere di più della situazione economico geografica di Ischia clicca qui, su quest’isola vivono di turismo per circa 10 mesi l’anno.

Prima di iniziare a descriverti il luogo ti faccio un regalo clicca qui e stupisci.

Ischia come è noto è visitata ogni anno da milioni di persone sia comuni mortali che personaggi di spicco della tv e della politica, girando per il luogo ti rendi conto che puoi incontrare persone di qualunque ceto sociale e culturale avrai solo l’imbarazzo della scelta.

Ci sono dei luoghi ad Ischia che indipendentemente dal numero dei giorni che hai deciso di soggiornarci non puoi assolutamente andartene senza averli visitati, ed è proprio in questi luoghi che ti accompagnerò nel tuo tour virtuale in tal modo non ti troverai in difficoltà in quello reale. se vuoi prenotare per Ischia clicca qui troverai molte offerte.

I luoghi che ti consiglio di visitare non li inserisco in nessun ordine di preferenza quindi puoi sceglierli comodamente come vuoi anche perché non essendo molto distanti tra loro li puoi visitare comodamente a tua scelta. Sei appena arrivato ti ci vuole un luogo rilassante terapeutico e salubre dove ricaricarti quindi al numero:

1 – I giardini termali di Ischia

giardini-poseiodn

I giardini di Poseidon, Afrodite, e le terme di Negombo, Bagnitiello, Cavascura, con le loro vasche a temperature diverse accesso al mare spiagge private, cascate e saune fanno passare una giornata rigenerante e considera che i romani furono i primi a godere delle proprietà terapeutiche delle acque alcaline di Ischia.

– Il castello Aragonese

WhatsApp Image 2020-08-09 at 14.55.21 (14)

Imponente sagoma che annuncia a chi viene dal mare che L’isola di Ischia è vicina per arrivarci dalla terraferma devi attraversare un ponte che col passare dei secoli è stato ricostruito più volte dato che il mare lo distrugge. La storia narra che a trasformarla in città fortificata fu nel 1441 Alfonso d’aragona, ma i greci si rifugiarono su quest’isola dai nemici già nel 474 a.C., puoi accedere salendo al castello tramite l’ascensore se invece lo fai attraverso la galleria nella roccia guardando in alto vedrai delle feritoie che servivano per difendersi dal nemico lanciando pietre ed olio bollente. La moltitudine dei turisti viene a visitare La Cattedrale dell’Assunta con le cripte il convento delle Clarisse, la chiesa dell’Immacolata.  Per conoscere i dettagli storici del castello clicca qui.

– La chiesa del Soccorso

ischia-1

Icona dell’isola come il castello Aragonese, situata a Forio a picco sul mare vicinissima al centro storico, molto semplice inserito in uno scenario forse unico, senza grandi opere d’arte, la chiesa è quasi sempre aperta, circondata dal mare su tre lati e riconoscibile per le sue facciate bianche, all’interno sono custoditi con scene di naufragio e vascelli a testimonianza della devozione dei pescatori di Ischia molti EX VOTO.

All’interno trovi anche la cappella del crocifisso, scultura lignea del 400, si narra che alcuni marinai la trovarono in mare, durante una tempesta, e decisero di metterla al riparo nella chiesa, cessata la tempesta non riuscirono a portare fuori la scultura dato che il portone spariva ai loro occhi, provato senza successo più volte decisero di lasciarlo a protezione di tutti marinai che passano.

– La Baia di Sorgeto

sorgeto-ischia

Scendi i 234 gradini all’arrivo ti ritrovi in acqua bollente tiepida fredda come nelle migliori terme e sicuro in poche altre località al mondo potrai fare il bagno in una sorgente di acqua calda che incrocia quella del mare, unica raccomandazione vai presto la mattina, in particolare in estate altrimenti rischi di non trovare posto ed è un peccato se non la visiti.

– Le spiagge di Ischia

IMG_2586

Se ti piace passare le tue giornate al sole steso sulla sabbia non devi far altro che scegliere la spiaggia che preferisci, la più grande comoda e di conseguenza la più affollata si trova a Forio La Chiaia, sempre a Forio, con acqua limpidissima per arrivarci devi scendere molti gradini servita da vari ristoranti, c’è La Cava Dell’Isola, a Sant’Angelo c’è la spiaggia di sabbia vulcanica e sorgenti termali tra cui quella di Cavascura e altre minori come Maronti a cui ci si arriva da Sant’Angelo in barca o dalla strada.

– Il Torrione di Forio

torrione-forio-ischia-696x465

Nelle vicinanze della chiesa del Soccorso punto dell’isola di Ischia strategico, da qui partivano in caso di invasione tutti gli avvertimenti, all’interno trovi anche il museo  comunale e una galleria d’arte.

7 – Borgo di Sant’Angelo

Ischia-borgo-sant-angelo

Caratteristico per le sue case colorate, borgo chic di Ischia molto apprezzato dai vip dai ricchi e anche da chi vuole starsene in disparte dalla moltitudine di vacanzieri che invade l’isola é interamente pedonale. Da Ischia porto il viaggio è di circa un’ora arrivato devi camminare per circa 1 km o prendi un costoso taxi che ti accompagna all’interno del Borgo caratteristico con i suoi stretti vicoli pieno di negozi di souvenir bar e ristoranti con i tavoli all’aperto, colpisce molto la tranquillità soprattutto la mancanza di rumore dei veicoli, dal suo porticciolo partono barche per la spiaggia di Maronti e con un’ulteriore passeggiata in salita si arriva al parco termale Afrodite-Apollon, la passeggiata in salita è la caratteristica che accompagna tutta l’isola.

– La Sorgente di Nitrodi

background_2

Unica Acqua termale che può anche essere bevuta di tutta l’isola, terapeutica per gastriti ulcere, riduce l’acido urico, depura i reni, facilita la diuresi, cura qualsiasi impurità della pelle ed ha effetto cicatrizzante, il ministero della salute ha certificato le proprietà dell’acqua della Sorgente di Nitrodi.

– Procida

procida

tra le mete che si trovano nei dintorni di Ischia e che devi assolutamente vedere c’è sicuramente Procida tra 15 e i 25 minuti da Ischia dipende se decidi di prendere l’aliscafo o il traghetto isoletta nelle vicinanze con poco più di 10.000 abitanti di origine vulcanica nata da eruzione di almeno 4 vulcani, con tutte case colorate vicoli stretti e negozi di souvenir e piena di bar ristoranti e pizzerie, sicuramente merita di essere visitato il monastero di Santa Margherita, il Santuario delle Grazie la Corricella che ha raggiunto una fama mondiale considerato che Iphone e Microsoft hanno pubblicizzato Tablet e Iphone scelta per girare alcune scene de il postino. La puoi girare tranquillamente senza nessun mezzo vista la sua limitata grandezza ma i suoi luoghi sono assolutamente da vedere.

10 – Dove soggiornare

Chiaramente di luoghi in cui soggiornare ad Ischia ce ne sono moltissimi se ti devo consigliare per la posizione che è centralissima cordialità e simpatia del personale colazione ottima e abbondante se vuoi mangia ha pizzeria ristorante pub gelateria tutto diviso in locali separati confortevoli climatizzati con dei prezzi ottimi a carattere familiare, ti senti veramente come a casa io direi che devi andare all’Hotel da Raffaele, clicca inserisci tutti i dati e prenota, dove ti assicuro che trovi tutto questo ed è vicinissimo al mare sia spiaggia libera che stabilimenti ti assicuro che come cordialità pulizia e qualità del cibo  e prezzi adeguati difficilmente trovi di meglio “provato personalmente”.

11 – Cosa mangiare

Il Coniglio all’ischitana la fa da padrone, ma ci sono anche gli spaghetti con le vongole, la pizza di scarola, la zingara ischitana, cornetto caldo di calise e poi la pizza che in Campania è una religione più che un piatto oltre le ricette sono le materie prime che devono essere di ottima qualità.

Se hai gradito l’articolo iscriviti e clicca mi piace, iscriviti anche al mio canale YouTube, puoi seguirmi anche su FacebookInstagram, Twitter, dove potrai trovare tutte le novità degli articoli e video pubblicati.

Se non hai trovato quello che cerchi, se hai consigli per migliorare il sito o correzioni riguardo l’articolo, scrivimi cliccando in basso a destra sui contatti provvederò prima possibile a risponderti e alle correzioni.

Grazie di continuare a seguirmi

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: